A Martinica sembra che la natura abbia sprigionato tutta la sua forza. La punta di diamante delle Piccole Antille, cuore dell’arcipelago dei Caraibi, è stata dipinta con una immensa varietà di colori e paesaggi. A nord la natura è selvaggia e ha toccato quest’isola vulcanica con baie nascoste, piccole e grandi, dove l’oceano Atlantico si gonfia e attira i surfisti di tutto il mondo, che accorrono a cavalcare le onde circondati da uno splendido paesaggio. A sud si distendono le spiagge grigie, dipinte con i colori della scura sabbia vulcanica e ornate dalle palme di cocco, e a presidiare le coste giacciono placidi villaggi di pescatori. L’occasione di perdersi in una natura così lontana dal nostro quotidiano non capita spesso; per questo motivo Cati ha deciso di offrire questo viaggio, ma non solo: l’intera isola è ancora invasa dai ricordi della cultura creola, dagli edifici coloniali dai colori accesi e dalle antiche distillerie di rhum, dove tradizione e bellezza siedono assieme davanti a un bicchiere. Si tratta di luoghi che vanno visitati, almeno una volta nella vita.

kamarinaUSER - Author

Ti potrebbe Piacere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati .